Francesco Lepore e Yuri Guaiana, autori del libro, danno voce ad attivisti e attiviste italiani e italiane e del resto del mondo, impegnati ogni giorno nella difficile battaglia per i diritti civili e umani delle persone Gay, Lesbiche, Bisessuali e Transessuali.  “Stonewall - Memoria e futuro di una rivolta” porta con sé la speranza di un futuro fatto di diritti, libertà e eguaglianza per tutte e tutti coloro che fanno parte del meraviglioso e variegato mondo “arcobaleno”, nel ricordo sempre vivo di chi ha lottato, rischiando la propria vita, per la libertà di essere, semplicemente, se stesso contro ogni forma di discriminazione, oppressione e violenza.

Tutto pronto, quindi, per il terzo appuntamento del “Siracusa Pride 2020” che si svolgerà via social, nella pagina Facebook, mercoledì 29 luglio alle ore 22.

Dialogheranno con gli autori le giornaliste Nadia Germano e Alessia Zeferino. Interverranno Tiziana Biondi e Alessandro Dainotti, rispettivamente la vice presidente, cofondatrice di Stonewall e attivista per i diritti LGBT+ da oltre 25 anni e il vice presidente di Arcigay Siracusa, le due associazioni d’iniziativa LGBT+ che coorganizzano e copromuovono il “Siracusa Pride 2020” insieme a: Amnesty International - Gruppo Italia 85, Arci, Arciragazzi Siracusa 2.0, Ass. Culturale A Bedda Sicilia, Astrea in memoria di Stefano Biondo, Centro Antiviolenza Ipazia, CGIL, COBAS SCUOLA Siracusa, Giosef Siracusa, No all’Odio – Movimento di contrasto ai discorsi d’Odio,  R.E.A. - Rete Emporwerment Attiva, Rete Degli Studenti medi, UIL, Unione Degli Studenti Siracusa,   Zuimama Arciragazzi.